FTG, MATTONCINO
SU MATTONCINO

La FTG Srl, Azienda Espositrice di Big Buyer 2021, sinonimo affidabilità apprezzata in tutto il territorio Italiano, è felice di presentarvi l’arrivo in Italia della nuova linea Architettura dei mattoncini Wange

La linea Architettura si distingue per due importanti eccellenze:

  • Sono le riproduzioni architettoniche con il maggior numero di blocchi sul mercato.
  • Le parti sono compatibili con le marche di giochi di mattoncini più popolari del mercato, così sono possibili aggiunte e modifiche.

Questi prodotti sono compatibili con i più famosi e comuni mattoncini sul mercato!
WANGE TOYS leader mondiale della produzione di mattoncini e blocchi di costruzione a marchio DUBIE e WANGE, sono per ogni bambino un utile strumento nel processo di crescita.
I giovani acquirenti o i genitori affronteranno il problema dell’acquisto dei mattoncini più serenamente, visto il grande rapporto qualità prezzo dei prodotti Wange.

Qual è la differenza tra grandi blocchi o piccoli mattoni?

I piccoli mattoncini WANGE sono più raffinati e sono adatti a bambini di età compresa tra 5 e 15 anni.

Perché i piccoli mattoncini da costruzione sono così piccoli che sono in grado di esercitare la coordinazione occhio-mano, l’osservazione e la pazienza del bambino

I grandi blocchi caratterizzati dal brand DUBIE sono adatti ai bambini più piccoli (3 anni). Sono più grandi, quindi la mano del bambino è facile da afferrare e il colore dei grandi blocchi è così vivo che per i bambini sono facili da comprenderne forma e colori. La cosa più importante è che i bambini non sono facili da mettere in bocca e ingoiare.

Naturalmente, non solo i bambini possono giocare a mattoncini, ma anche gli adulti dai 15 agli 80 anni, gli appassionati giocano terribilmente a costruire modelli.

Il motivo è che più mattoni si possono utilizzare nel gioco, più è vario e fantasioso il progetto.

I prodotti Wange sono tutti certificati secondo le normative internazionali e dotati di un QR CODE per poter scaricare le certificazioni.

A cura della Redazione